Breaking news

Tancredi (Attiva Sicilia): “Lo Stato renda obbligatoria la vaccinazione per evitare conflitti sociali”

Sergio Tancredi

“Io credo che oggi il Governo – e per suo conto il ministro Speranza – debba avere la forza di dichiarare obbligatoria la vaccinazione anti Covid. E così nessuno potrà svincolarsi, ma tutti potremmo avere il diritto di chiedere l’evidenza scientifica degli effetti dei vari vaccini. E peraltro, in presenza di danni provocati dal vaccino, sapremmo a chi chiedere i risarcimenti. Invece, si spinge per un vaccino per il quale si chiede di firmare un consenso informato che deresponsabilizza da ogni effetto dannoso. La mancanza di chiarezza ha determinato questo caos, se il vaccino è lo strumento per contrastare il Covid lo si renda obbligatorio. Soluzione semplice che lo Stato non ha mai pensato di attuare. E ciascuno è libero di farsi un’idea sui motivi”.

Ad affermarlo è il deputato regionale di Attiva Sicilia, Sergio Tancredi.

“Siamo arrivati ad un punto in cui deve essere chiaro che ci troviamo di fronte a due blocchi sociali contrapposti. E un conflitto di questo genere è quanto di peggio possa accadere in un Paese come il nostro in cui le divisioni provocano odio e risentimento così profondi da lasciare presagire conseguenze nefaste sul piano sociale ed economico. Per questo motivo ho fatto il riferimento al clima che ha preceduto l’olocausto, quando l’isolamento e la gogna sono stati i primi passi della più grande tragedia del mondo contemporaneo” prosegue Tancredi.

Sulla richiesta di dimissioni avanzate dalla direzione del Pd di Trapani Tancredi afferma: “Tipico atteggiamento di chi non ha argomenti. Del resto il Pd ormai è ridotto al punto di assecondare il populismo più bieco unito alla tradizione storica del partito: eliminare l’avversario che ha idee diverse. Per questo una simile baggianata politica non merita risposta”.

di Redazione – EmmeReports

Redazione

Commenta

Clicca qui per pubblicare un commento

error: Content is protected !!