Cronaca

A spasso con pistola: arrestato 56enne incensurato

I Carabinieri della Stazione Resuttana Colli, hanno arrestato un 56enne palermitano per il reato di “possesso illegale di armi”.

I militari, intervenuti per la segnalazione di una persona priva di sensi all’interno di un’autovettura, hanno rintracciato il veicolo in via San Lorenzo. 

L’uomo alla guida, alla vista della pattuglia e nonostante l’alt intimato dai militari, ha tentato di allontanarsi e dopo un breve inseguimento è stato fermato nei pressi della sua abitazione. Dopo aver ammesso di non possedere la patente, ha cercato di consegnare alla fidanzata uno zainetto poi perquisito dai Carabinieri.

All’interno dello zaino sono stati trovati: una pistola Bernardelli, priva di matricola, calibro 6,35, con caricatore e 1 colpo; un coltello a molla tipo “roncola” e un coltello da innesto. L’arrestato, su disposizione del pubblico ministero, è stato tradotto presso la propria abitazione, in regime di domiciliari.

Il Tribunale di Palermo ha convalidato l’arresto e giudicato il 56enne con il rito direttissimo, condannandolo in primo grado ad un 1 anno e 8 mesi di reclusione.

La pistola, che da preliminari accertamenti è risultata perfettamente funzionante, è stata sequestrata e sarà inviata al R.I.S. dei Carabinieri di Messina per gli accertamenti balistico-dattiloscopici e per verificare se sia stata utilizzata in azioni delittuose.

Redazione

Commenta

Clicca qui per pubblicare un commento

error: Content is protected !!