Cinema Eventi e Spettacolo

Oscar 2021, miglior film e regia a Chloé Zhao per “Nomadland”

Oscars

Nomadland è il re della serata di Los Angeles: vince tre dei sei premi per il film, incluso quello per il miglior film.

Bong Joon Ho e Sharon Choi si sono riunite per annunciare la vittoria del miglior regista di Chloé Zhao, rendendola la prima donna asiatica e la seconda donna in assoluto a vincere la categoria.

Anthony Hopkins ha vinto il premio come miglior attore per “The Father” ed è diventata la persona più anziana a ricevere un Oscar all’età di 83 anni.

Di seguito tutti i vincitori della notte degli Oscar 2021:

Miglior film: “Nomadland”

Miglior attore protagonista: Anthony Hopkins (“The Father”) 

Miglior attrice protagonista: Frances McDormand (“Nomadland”) 

Miglior regia: Chloé Zhao per “Nomadland”

Miglior attore non protagonista: Daniel Kaluuya (“Judas and the Black Messiah”)

Miglior attrice non protagonista: Youn Yuh-jung (“Minari”)

Miglior sceneggiatura originale: Emerald Fennell per “Una donna promettente”

Miglior sceneggiatura non originale: Christopher Hampton e Florian Zeller per “The father”

Miglior film straniero: “Un altro giro” di Thomas Vinterberg (Danimarca)

Miglior trucco: Sergio Lopez-River, Mia Neal e Jamika Wilson per “Ma Rainey’s Black Bottom”

Migliori costumi: Ann Roth per “Ma Rainey’s Black Bottom”

Miglior sonoro: Nicolas Becker, Jaime Baksht, Michelle Couttolenc, Carlos Cortés and Phillip Bladh per “Sound of metal”

Miglior film d’animazione: “Soul” di Pete Docter e Kemp Powers

Miglior documentario: “Il mio amico in fondo al mare” di James Reed e Pippa Ehrlich

Migliori effetti speciali: Andrew Jackson, David Lee, Andrew Lockley, Scott Fisher per “Tenet”

Miglior scenografia: Donald Graham Burt e Jan Pascale per “Mank” 

Miglior fotografia: Erik Messerschmidt per “Mank”

Miglior montaggio: Mikkel E. G. Nielsen per “Sound of metal”

Miglior colonna sonora: Trent Reznor e Atticus Ross con Jon Batiste per “Soul”

Miglior canzone: “Fight for you” per “Judas and the Black Messiah” 

Miglior cortometraggio: “Two distant strangers”

Miglior corto documentario: “Colette”

Miglior corto d’animazione: “Se succede qualcosa, vi voglio bene”

di Mattia Li Puma – EmmeReports

Mattia Li Puma

Commenta

Clicca qui per pubblicare un commento

Rispondi

Ascolta Radio Time!

Iscriviti a EmmeReports!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Seguici sui social

Resta aggiornato con le nostre news!

error: Content is protected !!