Cronaca

Restaurata l’edicola votiva del SS. Crocifisso all’Olivella

Edicola votiva SS. Crocifisso

Una messa ha celebrato, ieri pomeriggio, la conclusione del restauro dell’edicola votiva del Santissimo Crocifisso di via San Basilio nel quartiere Olivella a Palermo. L’iniziativa, che rientra nei tre giorni di festeggiamenti per i 20 anni del Centro Sociale ExKarcere, è stata realizzata grazie alla Confraternita del SS.Crocifisso all’Olivella, alla parrocchia di S. Maria La Nova, ai militanti del Centro Sociale e agli abitanti del quartiere.

E’ proprio davanti all’edicola votiva in via San Basilio che “U signuruzzu”, nella tradizionale processione che si svolge la seconda domenica del mese di giugno, sosta per un lungo periodo dando modo ai fedeli di raccogliersi in un sentito momento di preghiera, alla fine del quale si assiste ad un breve spettacolo pirotecnico.

Al termine della Messa, celebrata da Don Pietro Perrotta, si sono succeduti brevi interventi di chi ha reso possibile la rinascita di questa importante edicola dedicata al Santissimo Crocifisso.

Per il Centro Sociale ExKarcere ha preso la parola Marco Orestano. Presenti la Consigliera Diocesana Delegata Francesca La Mantia e la Consigliera Diocesana Laura Vallecchia.

Ottavio Zacco, presidente della commissione Attività produttive del consiglio comunale di Palermo, nel ringraziare la Confraternita SS. Crocifisso all’Olivella e i militanti del Centro Sociale ExKarcere di Palermo, ha affermato: “Un segnale di attenzione importante per la città”.

Tantissimi i Confrati del SS.Crocifisso all’Olivella che hanno indossato il caratteristico abitino dove alle spalle ricamata in oro si staglia la corona di spine che richiama quella del Gesù Cristo morto in croce.

di Antonio Melita – EmmeReports

Antonio Melita

Commenta

Clicca qui per pubblicare un commento

error: Content is protected !!