Archivi

Categorie

Tags

Heath Tips

  • In enim justo, rhoncus ut, imperdiet a
  • Fringilla vel, aliquet nec, vulputateDonec pede justo,  eget, arcu. In enim justo, rhoncus ut, imperdiet a, venenatis vitae, justo.Nullam dictum felis eu pede mollis pretium.

Agrigento, si insedia il Colonnello Vittorio Stingo

Agrigento, si insedia il Colonnello Vittorio Stingo
Condividi l'articolo

Il Colonnello Vittorio Stingo, si è insediato soltanto ieri alla caserma “Biagio Pistone” di Agrigento, sede del Comando Provinciale dell’Arma, sostituendo il Colonnello Giovanni Pellegrino che è stato trasferito a Roma,

“Noi siamo l’Arma dei cittadini della provincia di Agrigento, siamo l’Arma di tutti e ci aspettiamo una sempre maggiore collaborazione da parte della cittadinanza. Perché noi apparteniamo alla cittadinanza” sono le parole con cui si è presentato il nuovo comandante provinciale dei Carabinieri di Agrigento.

Nell’occasione il Colonnello Vittorio Stingo ha comunicato l’arrivo di tre nuovi ufficiali in servizio nell’agrigentino: il tenente colonnello Roberto Vergato che comanderà la Compagnia di Sciacca, il tenente Alberto Giordano che sarà alla guida del Radiomobile della Compagnia di Agrigento e il tenente Fabio Armetta che sarà il comandante della Tenenza di Favara.

Il tenente colonnello Roberto Vergato ha un’esperienza professionale importante che nasce nelle province di Napoli e Caserta. Cresciuto nel NAS, è stato, da ultimo, comandante della compagnia di Montepulciano in provincia di Siena.

Il tenente Alberto Giordano è un ufficiale di accademia, istruttore, insegnante, Comandante di plotone presso la scuola marescialli di Firenze e successivamente nel battaglione Calabria.

Il tenente Fabio Armetta è un ufficiale di profonda esperienza. E’ stato Carabiniere in provincia di Nuoro, maresciallo, comandante di stazione nelle province di Reggio Calabria e Palermo. Da ufficiale, ha comandato il nucleo radiomobile di Cesena-Forlì.

di Vanessa Miceli – EmmeReports

Redazione

Leggi anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Il contenuto di questo sito è protetto