Archivi

Categorie

Tags

Heath Tips

  • In enim justo, rhoncus ut, imperdiet a
  • Fringilla vel, aliquet nec, vulputateDonec pede justo,  eget, arcu. In enim justo, rhoncus ut, imperdiet a, venenatis vitae, justo.Nullam dictum felis eu pede mollis pretium.

31° Palermo Ladies Open, Errani e Cocciaretto ai quarti. Non passa la Paolini

31° Palermo Ladies Open, Errani e Cocciaretto ai quarti. Non passa la Paolini
Condividi l'articolo

Sara Errani, in poco più di 2 ore, ha avuto la meglio per 3-6 6-4 6-3 sulla tennista ceca Kristina Pliskova (69 WTA) centrando per l’80esima volta in carriera l’accesso ai quarti di finale.

Archiviato il primo set, la Errani (169 WTA)  ha cambiato tattica facendo spostare in continuazione la Pliskova, vincendo così per 6-4 il secondo set. Nel terzo set si è portata sul 5-3, prima che un brevissimo temporale estivo interrompesse per una decina di minuti il match. Alla ripresa, con la Pliskova in battuta, Sara non ha tremato ed ha chiuso 6-3.

“Ho cercato di rimanere concentrata durante la pausa per la pioggia sono  più tranquilla rispetto allo scorso anno, sono sempre dentro la partita. La Ferro prossima avversaria? Questa mattina ci siamo allenati insieme. E’ giovane e molto potente” ha affermato alla fine del match, Sara Errani.

Dopo l’eliminazione nel pomeriggio di Jasmine Paolini, sconfitta 6-0 6-2 dalla bielorussa Sasnovich e la vittoria della Errani sulla Pliskova, è toccato, infine, ad, Elisabetta Cocciaretto, chiudere il programma sul centrale con un’altra impresa.

Opposta a Donna Vekic, testa di serie n. 6 del tabellone e n. 24 al mondo, la tennista sangiorgese (167 WTA) ha giocato un primo set da manuale vinto per 6-2 in 51 minuti, replicando la bellissima prestazione nel secondo set chiuso per 6-4. Nei quarti Elisabetta Cocciaretto affronterà la vincitrice del primo match in programma domani sul centrale Kontaveit-Siegemund.

“Sono emozionata ma molto contenta di come sono entrata in campo – ha detto la Cocciaretto a fine match – voglio ringraziare il pubblico per avermi aiutata a vincere una partita contro una giocatrice che ammiro. E’ stato bello vincere qui sul centrale. Ricordo che quando avevo 6 anni vedevo in tv Errani, Vinci, Pennetta e Schiavone fare bene a Palermo e adesso ci sono io, ma in ogni caso questo deve essere solo un punto di partenza“.

di Redazione – EmmeReports

Redazione

Leggi anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Il contenuto di questo sito è protetto