Archivi

Categorie

Razzismo, Volt Sicilia sostiene gli atleti della Petrosino Marsala Black Star

Razzismo, Volt Sicilia sostiene gli atleti della Petrosino Marsala Black Star
Condividi l'articolo

Solidarietà da parte del movimento politico VOLT Sicilia ad Ali Omar Fofana e i suoi cinque amici, giocatori della squadra di calcio U.S.D. Petrosino Marsala Black Star, vittime di un episodio di razzismo.

Il 5 luglio scorso ai ragazzi era stato vietato l’ingresso all’Antico Mercato, da parte dei bodyguard, “perché di colore”.

Manfredi Cascino, coordinatore del movimento, sostiene che tali vicende debbano essere motivo di seria riflessione e occasione per “rigettare totalmente l’ottica del sovranismo e del nazionalismo. Con il tanto decantato Decreto Sicurezza approvato dal Governo Conte I e tuttora in vigore, lo Stato si rende colpevole nel legittimare la piaga del razzismo”.

“In questo momento noi stiamo mettendo ai margini delle persone che vogliono bene all’Italia e ad altre persone di questo Paese, persone già inserite in un sistema di connessioni anche lavorative e sociali. Se noi rigettiamo tutto questo, il danno che viene fatto all’Italia è gigantesco!” ha continuato Cascino. 

Secondo Volt Sicilia, il Presidente Licari e le persone della sua Associazione “stanno facendo per l’Italia molto più di quello che fanno i cosiddetti ‘patrioti’, quelli che attaccano la bandierina al nome sul profilo social: fanno sì che questo Paese possa proseguire e andare avanti”.

Nei prossimi giorni, sui canali social, verrà affrontato il tema del razzismo in Sicilia con video di analisi e approfondimento, al fine di avanzare proposte concrete alla società e alle istituzioni.

di Redazione – EmmeReports

Leggi anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Il contenuto di questo sito è protetto