Archivi

Categorie

Omicidio Corona, in stato di fermo la nipote “avrebbe pagato per uccidere la donna”

Condividi l'articolo

I Carabinieri della Compagnia di Bagheria, su disposizione della Procura della Repubblica di Termini Imerese, hanno fermato 3 soggetti ritenuti responsabili, in concorso morale e materiale tra loro, dell’omicidio di Angela Maria Corona e del successivo occultamento del cadavere.

Su mandato di Maria Francesca Castronovo, nipote della vittima, Guy Morel Diehi e Toumani Soukouna avrebbero strangolato Angela Maria Corona, mettendola poi dentro un sacco gettato in un terreno tra Bagheria e Casteldaccia.

di Redazione – EmmeReports

Leggi anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Il contenuto di questo sito è protetto